Gli abitanti del PonteCarlo

Si potrebbe girovagare per ore nella città guardando solo in alto, incantati da silenziosi edifici coperti da tetti straordinariamente particolari. Abbassi lo sguardo e ti accorgi che Praga è allagata da una tale quantità di turisti che stenti a credere siano reali: avvolta dalla folla come le statue del suo Ponte sono avvolte dalle ragnatele. Poi ti ritrovi in una stradina suggestiva ed aspetti che Kafka ti scenda dalla maglietta e si allontani per tornare a casa. Ed allora non resisti e torni a farti sorprendere dagli Abitanti del Ponte Carlo.


Un pensiero su “Gli abitanti del PonteCarlo

  1. […] Se si riesce a non farsi distrarre dalla confusione intorno e non ci si aspettano effetti speciali, si può apprezzare tutta la simbologia medievale, dalla morte alla vanità, l’ora solare e l’antica ora boema, l’ora planetaria e l’ora babilonese. Insomma, un vero gioiello di tecnologia antica che lascia comunque deluso qualcuno che si allontana cercando conforto negli Abitanti del Ponte Carlo. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...