#Worstintravel: sono fortunato

Quando Claudia di VocedelVerboPartire mi ha invitato a raccontare le cose che mi infastidiscono quando sono in viaggio, accogliendo un’iniziativa di Beatrice di Il mondo secondo Gipsy, ci ho dovuto riflettere perchè, anche se non sono una persona particolarmente tollerante, in viaggio entro in uno stato di grazia ed è davvero difficile riuscire ad irritarmi.

geco-pacoinviaggio1

Le regole sono queste:

  • Citare l’ideatore
  • Citare chi ti ha taggato
  • Rispondere con almeno due cose che proprio non sopportate quando siete in viaggio, non c’è un massimo.
  • Taggare almeno due persone/blog, non c’è un massimo.

Le code

Restare a lungo in fila per visitare un museo o entrare in un luogo particolare mi crea un certo disagio. Se in alcuni casi si ha la possibilità di poter scambiare punti di vista con persone di altre culture, il più delle volte è uno spreco di tempo, sempre limitato quando si è in viaggio.

“Cattivi” compagni di viaggio

A volte si incontrano durante il viaggio, altre si ha la malsana idea di portarseli da casa. I compagni di viaggio non sono tutti uguali e quando non li conosci bene, ma bene bene, sono guai. Vado in bestia come dice Beatrice, quando vogliono per forza far prevalere il loro punto di vista e limitare la tua libertà di movimento al grido di “restiamo insieme”.

Tutto sommato posso considerarmi fortunato!

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano:

Francesca di SenzaZucchero

Cabiria di TriporTreat

Un pensiero su “#Worstintravel: sono fortunato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...