A proposito di Libertà

“…lottiamo per essere liberi e non mi stancherò mai di spiegare che per essere liberi bisogna avere tempo: tempola felicita al potere da spendere nelle cose che ci piacciono, poiché la libertà è il tempo della vita che se ne va e che spendiamo nelle cose che ci motivano.

Mentre sei obbligato a lavorare per sopperire alle tue necessità materiali, non sei libero, sei schiavo della vecchia legge della necessità. Ora, se non poni un limite alle tue necessità, questo tempo diventa infinito. Detto più chiaramente: se non ti abitui a vivere con poco, con il giusto, dovrai vivere cercando di avere molte cose e vivrai solo in funzione di questo. Ma la vita se ne sarà andata via…”

                                 da: “La felicità al potere” Josè “Pepe” Mujica

Momenti di ordinaria Felicità

20150608_103620-picsaySarà che gli ultimi libri acquistati parlano di felicità. Sarà che il viaggio alla ricerca del senso della vita transita per la felicità certo non assoluta, ma nei piccoli momenti di ordinaria esistenza. Sarà che in questi attimi la felicità provata rischia di passare inosservata. Sarà per questo che raccolgo l’invito di Francesca senzazucchero a raccontare i miei momenti di ordinaria felicità, ringraziandola per questo momento di riflessione che consolida il senso di consapevolezza che cerco di mettere nel vivere.

 

Rientrare da lavoro e restare abbracciato per cinque minuti a mio figlio, che nel frattempo mi è saltato addosso.
Gustare un bicchiere di buon vino rosso in compagnia, ma anche da solo.
Riuscire a leggere in momenti inaspettati.
Andare ad acquistare il mio tè preferito nel mio negozio di tè preferito.
Inventare itinerari di viaggio (molte volte durante la giornata).
Raccontare un storiella a mio figlio e guardarlo mentre si addormenta.
Trascorrere un intero pomeriggio in libreria.
Cercare qualcosa e trovarla subito.
Guardare il mare, ascoltarne il rumore e pensare che sta cercando di ricordarmi che la vita è bella.

 

Grazie Francesca